Category: Agenzia di Rating

modefinance di nuovo promossa

modefinance ha ricevuto l’approvazione sui rating da parte dell’EBA ed è stata inserita nell’elenco di ECAI con il relativo mapping.

Quando modefinance è diventata la prima Agenzia di Rating Fintech d'Europa, ha potuto contestualmente estendere la sua attività anche all'emissione di rating di credito. In base all'autorizzazione dell'ESMA, l'autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati, modefinace può emettere rating sia su società non finanziarie che istituti bancari, e renderli pubblici o distribuirli tramite un servizio di abbonamento. I rating hanno lo stesso livello di qualità sia in caso di solicited rating, ovvero di giudizi richiesti espressamente dal soggetto valutato, sia in caso di unsolicited rating, ovvero di valutazioni non richiesti dall’ente giudicato.Dal 15 maggio 2018 sono inoltre entrate in vigore le modifiche al Regolamento di Esecuzione (UE) 2016/1799 e 2016/1800 con le quali si aggiorna la lista dei mapping regolamentari delle ECAI con l’inclusione di cinque nuove istituzioni, tra cui modefinance. Tali modifiche rendono possibile a tutti gli effetti l’utilizzo dei rating emessi da modefinance anche da parte di assicurazioni e istituti bancari.

In altre parole, che cosa significa?
Andiamo con ordine.

Il 10 luglio 2015 modefinance ha ottenuto da parte dell’ESMA la registrazione come Credit Rating Agency. La registrazione quale CRA comporta automaticamente l’attribuzione dello status di ECAI, termine con il quale si definiscono le istituzioni diverse da istituti bancari e assicurazioni autorizzate a fornire giudizi di merito creditizio. In quanto agenzia registrata dopo l’inizio dei lavori sugli standard europei, con i quali l'Unione Europea ha inteso regolamentare l'attività delle Agenzie di Rating europee istituendo precise norme di trasparenza e conformità, modefinance non figurava in due documenti emessi nel 2016 riguardanti espressamente solamente le agenzie certificate o registrate prima del 2009:

  • nella valutazione dell’European Banking Authority (EBA) sulla qualità dei rating unsolicited emessi dalle agenzie di rating riconosciute
  • nell’elenco delle ECAI e del relativo mapping

In particolare, la pubblicazione del mapping, di cui parleremo più avanti, è necessaria al completamento dell'iter di riconoscimento come ECAI; per potersi dichiarare come tale, modefinance ha dunque dovuto attendere la revisione dei documenti sopracitati, avvenuta rispettivamente nell'agosto 2017 e nel maggio 2018.
Autorità di vigilanza europea

La valutazione EBA sulla qualità dei rating unsolicited

Poiché modefinance emette valutazioni sia di tipo solicited che unsolicited, affinché i rating possano essere pienamente utilizzabili ai fini regolamentari deve garantire lo stesso livello di qualità per entrambe le tipologie.
Il perché è semplice: i rating unsolicited si basano esclusivamente sui documenti pubblici dell’azienda in oggetto, a differenza dei rating solicited dov’è interesse stesso del soggetto valutato fornire anche documenti interni e privati che consentano un esame più approfondito del merito creditizio.

L’elenco delle ECAI i cui giudizi di merito unsolicited non differiscono per qualità dai giudizi di merito solicited è pubblicato dall’EBA. Il 17 agosto 2017 è entrata in vigore un nuovo documento con il quale si conferma che i rating unsolicited di modefinance hanno qualità pari ai rating solicited e sono dunque pienamente utilizzabili ai fini regolamentari.


Pubblicazione del mapping di modefinance

Di poche settimane fa è invece l’entrata in vigore della revisione sul Regolamento di Esecuzione e l’aggiornamento della lista di ECAI e del loro relativo mapping, in cui si include anche modefinance.
Il mapping non è altro che la tabella con la quale la scala di rating di ciascuna ECAI viene equiparata alle classi di merito del credito (Credit Quality Step) definite dagli standard tecnici internazionali.Attraverso il mapping dunque, le classi di merito individuate da modefinance (dalla A1 alla D) vengono uniformate ai 6 livelli previsti dalla Commissione Europea e la scala di rating inserita all’interno di uno standard comune valido per tutte le ECAI operanti in Europa.

Di seguito viene riportato il mapping ufficiale della scala di rating globale a lungo termine di modefinance.

mapping modefinance

Con la pubblicazione del mapping e il riconoscimento della qualità dei rating unsolicited da parte dell’EBA, si autorizza l’utilizzo dei rating di modefinance ai fini del Regolamento sui Requisiti di Capitale applicabili agli istituiti bancari e della Direttiva Solvency II relativa alle imprese di assicurazione.

Condividi e consiglia questa pagina: