Category: Credit Rating Agency

Corporate Credit Rating 2021 per CRED.IT SOCIETA' FINANZIARIA Spa (Affirm)

Corporate Credit Rating (Solicited) per CRED.IT Società Finanziaria Spa: B1- (Affirm)

modefinance ha pubblicato sul proprio sito CRA l'aggiornamento del Corporate Credit Rating (Solicited) di CRED.IT Società Finanziaria Spa, assegnando il giudizio di B1- (Affirm). L’analisi evidenzia come il soggetto abbia adeguate capacità di onorare le obbligazioni e una lieve dipendenza da avverse e mutate condizioni economiche.

La società CRED.IT SOCIETÀ FINANZIARIA S.P.A. (di seguito indicata anche come “Società”) nasce nel 2010 e si occupa di concessione di finanziamenti e attività di consulenza per imprese e privati. La Società è fortemente specializzata nel settore del credito e tale conoscenza le ha permesso negli anni di offrire un consulenza mirata: il processo organizzativo si sviluppa in diverse fasi, che partono dal primo contatto con il cliente e dalla raccolta delle informazioni, arrivando alla valutazione del merito creditizio, alla conseguente delibera, alla stipula e al rilascio del contratto di finanziamento. 

Key Rating Assumption

La Società manifesta una situazione economico-finanziaria “sufficiente”, caratterizzata da una robusta patrimonializzazione, che porta ad un esiguo ricorso al capitale di terzi. La gestione del rapporto fra impieghi e fonti a breve si conferma adeguata, così come il ciclo monetario appare in uno stato di salute non preoccupante. La redditività risulta in ripresa, con il risultato di periodo che torna in positivo. 

L’analisi dei flussi di cassa conferma un’apprezzabile gestione della liquidità societaria, con la gestione operativa che, in autonomia, finanzia gli assorbimenti operati dalle altre aree. All’interno della stessa gestione operativa si riscontra un fondamentale contributo da parte del capitale circolante, la cui gestione risulta migliorata. 

Fra le passività finanziarie, la Società presenta esclusivamente linee di rischi a revoca, che risultano interamente utilizzate, sebbene la loro complessiva gestione risulti non preoccupante. 

La Società presenta un organo amministrativo avente forma collegiale, sottoposto al controllo del Collegio Sindacale, mentre la revisione del bilancio è svolta da parte di una società specializzata. La struttura societaria è caratterizzata da una compagine azionaria piuttosto vasta, sebbene recenti operazioni abbiano concentrato il controllo nelle mani di una società facente capo all’imprenditrice Caputo Annamaria Pia. 

La Società è operativa dal 2010 all’interno del settore dei servizi finanziari; in seguito, nel corso del 2020 è stata protagonista di un’attività ispettiva da parte di Banca d’Italia. Attualmente la Società opera in regime cautelativo, in attesa che la controversia con l’Autorità di Vigilanza si risolva. Non sono state riscontrate negatività in capo alla Società, ai soci o ai membri dell’organo amministrativo. 

La Società manifesta un posizionamento molto elevato in termini di solvibilità, mentre per quanto concerne la dimensione si allinea al proprio peer group di riferimento. Il punto debole in tal senso si conferma la redditività, il cui posizionamento risulta particolarmente contenuto. Il peer group esprime un’adeguata solvibilità, così come risultano essere adeguati e costanti, per il periodo preso in esame, gli indicatori di liquidità. Il ROE espresso dal peer group risulta invece in contrazione nel 2020, ma tale da potersi considerare adeguato. 

L’industria finanziaria italiana non risulta essere il settore maggiormente esposto alla crisi da Covid-19, sebbene l’interruzione dell’economia ostacolerà lo sviluppo di nuove attività, intese come prestiti, sottoscrizione di assicurazioni e investimenti nel mercato dei capitali. 

Il quadro macroeconomico appare debole, ma in ripresa: in tal senso risulta di particolare importanza il rispetto dell’agenda di Governo e il mantenimento della stabilità politica.

Sensitivity Analysis

Nella tabella seguente vengono riportati i fattori, le azioni o gli eventi che potrebbero portare il giudizio di rating ad un upgrade o ad un downgrade:

placehold

Importante

Il presente Corporate Credit Rating è pubblicato da modefinance secondo il regolamento EU N. 1060/2009 e seguenti emendamenti.
Il presente rating è sollecitato ed è basato su informazioni sia pubbliche che private. La società valutata e/o le parti correlate hanno fornito tutte le informazioni private utilizzate nel presente documento. modefinance ha avuto accesso ad alcuni documenti ed informazioni finanziarie private e riservate della società analizzata e/o di parti correlate. I rating sollecitati e non sollecitati emessi da modefinance sono comparabili in termini di qualità, poichè lo status di sollecitazione non ha alcun effetto sulle metodologie utilizzate. Per avere informazioni più dettagliate si faccia riferimento al seguente link.
Il presente Corporate Credit Rating è stato emesso sulla base della Metodologia MORE 2.0 e della Metodologia Rating 1.0.
Per informazioni sui tassi storici di default dei Corporate Credit Rating si faccia riferimento a ESMA Central Repository al seguente link e alla piattaforma europea dell’ESMA.
modefinance adotta la seguente definizione di default: impresa in fallimento, in liquidazione non volontaria, in amministrazione controllata, o che risulta insolvente rispetto ad un impegno finanziario scaduto.
La qualità delle informazioni disponibili per la valutazione del rating della società analizzata è stata giudicata da modefinance come soddisfacente. In conformità al Regolamento sulle agenzie di rating del credito, il presente rating è stato trasmesso alla società oggetto di valutazione prima della sua pubblicazione, in modo tale da poter dar modo alla stessa di identificare eventuali errori materiali contenuti nel report.
Non sono state effettuate modifiche in seguito alla conclusione del processo di notifica.
L'entità valutata non è un acquirente dei servizi ausiliari forniti da modefinance (software per il rischio di credito). Il presente rating è emesso da modefinance in modo indipendente. Gli analisti, membri del rating team coinvolti nel processo, modefinance Srl, i membri del consiglio di amministrazione e i soci non presentano conflitti di interesse, né reali né potenziali, con la società oggetto di valutazione o con terze parti collegate. Qualora nel futuro emergesse un potenziale conflitto di interessi in relazione alle persone riportate sopra, modefinance provvederà a riportare le informazioni necessarie e se necessario, procederà a ritirare il rating.
Il presente rating del credito rappresenta un parere di modefinance sullo stato di salute generale della società oggetto di valutazione ed è opportuno farvi affidamento entro certi limiti. Il rating emesso è soggetto a monitoraggio e revisione fino al suo ritiro.

Contatti

Christian Raimondo – Head Analyst
christian.raimondo@modefinance.com
+39-0403756740

Eva Vocci – Assistant Analyst
eva.vocci@modefinance.com
+39-0403756740

Pinar Dilek – Responsible for Rating Approval 
pinar.dilek@modefinance.com
+39 040 3756740  

Condividi e consiglia questa pagina: