Category: News

modefinance al Reply Xchange 2018

Tendenze dal futuro: modefinance al the Reply Xchange 2018

Se dieci anni fa le macchine a guida autonoma sembravano un’utopia, un sogno fantascientifico proiettato in un futuro lontano, oggi grazie al rapido sviluppo delle tecnologie parlare del prossimo lancio sul mercato delle macchine volanti ci appare addirittura quasi scontato.Restare aggiornati sulle innovazioni e tendenze che stanno cambiando il mondo e le nostre abitudini è perciò diventato sempre più importante. Per questo abbiamo deciso di partecipare al Reply Xchange 2018, l’evento annuale organizzato da Reply dedicato alle trasformazioni digitali della nostra epoca; un’occasione utile di networking per conoscere le imprese che stanno investendo nelle nuove tecnologie e per stringere collaborazioni che possano portare allo sviluppo di nuovi progetti.

Durante l’evento abbiamo avuto modo di incontrare il fondatore di Google X e Udacity, Sebastian Thrun, nonché di verificare i risultati ottenuti nello sviluppo di interfacce conversazionali sempre più “umane” in grado di replicare il linguaggio naturale e di interagire secondo le logiche che regolano la comunicazione scritta e orale.
Ed è proprio questa una delle tendenze più interessanti nel campo dell'Intelligenza Aritficiale: grazie infatti all’applicazione delle metodologie di Machine Learning, ci troviamo di fronte ad un generale sviluppo di assistenti personali e chatbot in grado di sfruttare le informazioni e i dati veicolati dagli utenti per accrescere le proprie competenze e fornire risposte pertinenti e rilevanti, interagendo in maniera flessibile alle richieste degli utenti.
Una tendenza comune anche in campo finanziario, dove l’assistenza al cliente attraverso gli agenti conversazionali è già una realtà che consente di risolvere rapidamente le richieste più comuni lasciando i professionisti liberi di concentrarsi su attività più stimolanti.

Fornire strumenti per l'automazione delle procedure standard per rendere più stimolante il lavoro quotidiano è in fondo lo scopo principale dell'Intelligenza Artificiale, così come il nostro principale obiettivo. A questo proposito, siamo stati invitati sul palco di Reply come caso di studio di successo sull'applicazione delle tecnologie AI in ambito finanziario, dove abbiamo avuto l'opportunità di presentare MORE, la metodologia di Intelligenza Artificiale sviluppata da modefinance per la valutazione del Credit Rating.

Valentino Pediroda at the Reply Xchange 2018

La metodologia MORE

MORE (Multi Objective Rating Evaluation) è un modello ibrido basato sull’integrazione di algoritmi elaborati secondo i principi di Game Theory in grado di analizzare tutte le aree economico-finanziarie di un’azienda. Migliore è l’equilibrio tra le diverse aree, minore è il rischio di credito della società esaminata.
I dati economico-finanziari vengono raggruppati secondo parametri stabiliti e ordinati in un sistema razionale (AI); successivamente vengono integrati a modelli di Game Theory che ne valutano l’interazione strategica al fine di ottenere la soluzione più adatta a seconda dello scopo. Tali modelli sono costruiti attraverso l’applicazione della Fuzzy Logic, una teoria degli insiemi che assegna a ciascuna proposizione un grado di verità a seconda della loro probabilità. Ciò consente di evitare modelli di black box (ovvero modelli che rispondono ad impulsi senza che sia tuttavia possibile comprenderne il funzionamento) fornendo allo stesso tempo risultati chiari e comprensibili.

MORE functioning

Attraverso l’applicazione della metodologia MORE è possibile dunque garantire la massima trasparenza e accuratezza delle informazioni, automatizzando le procedure di calcolo dei parametri puramente quantitativi e lasciando agli analisti finanziari la corretta interpretazione dei dati e la loro integrazione con i parametri qualitativi - e dunque non valutabili attraverso l’applicazione di un algoritmo o di un sistema statistico prefissato - al fine di una completa valutazione del rating.

Condividi e consiglia questa pagina: