Category: oplon Risk Platform

Sensitivity analysis: come valutare la resilienza agli urti finanziari

Sensitivity analysisi in oplon Risk Platform

La sensitivity analysis è uno strumento di analisi utilizzato per ridurre l’incertezza di un risultato attraverso il calcolo di quanto una variazione delle variabili che lo determinano, all’interno di un range prestabilito, può influire sullo stesso.Proprio perché si configura come una simulazione di analisi in risposta alla domanda “Cosa succederebbe se...?", la sensitivity analysis si può trovare anche sotto il nome di what-if analysis.In campo finanziario l’analisi di sensibilità è fondamentale per stabilire la strategia finanziaria della propria azienda.

oplon Risk Platform-logo


oplon Risk Platform e la MORE Sensitivity

modefinance ha incluso all’interno di oplon Risk Platform, la piattaforma per la valutazione del rischio economico-finanziario e la gestione del portafoglio clienti e fornitori, una sezione dedicata all’analisi di sensibilità di MORE, la metodologia proprietaria di Intelligenza Artificiale per la valutazione del rischio.La MORE Sensitivity si configura come uno stress test volto a misurare quanto l’oscillazione del valore di un indice di bilancio (o fondamentale) entro un range prestabilito può influenzare lo stato di salute finanziaria di un’azienda, descritto dalla classe di score ottenuta. La MORE Sensitivity consente dunque di valutare la resilienza agli urti finanziari delle controparti presenti nel proprio portafoglio esposizioni e investimenti.
La sezione è comprensiva di tre diagrammi:

  • Sensitivity
  • Contribution
  • Impact on MORE

Vediamo ora cosa rappresentano.

Il diagramma di Sensitivity

Il diagramma di Sensitivity misura quanto una variazione del valore dell’indice del 20% andrebbe a influenzarne il relativo score. Quest’ultimo si ottiene rapportando il valore dell’indice con i valori emersi dal confronto settoriale delle aziende operanti nello stesso paese.L’analisi è rappresentata attraverso un diagramma in cui una linea tratteggiata indica lo score attuale di ciascun fondamentale, mentre l’estensione in verticale di ciascuna colonna varia a seconda dell’ampiezza dell’oscillazione dello score che una tale variazione andrebbe a provocare.

grafico di sensitivity


Il diagramma di Contribution

Non è detto che una variazione dell’indice più sensibile sia rilevante nel determinare lo stato di salute economico-finanziaria dell’azienda. Bisogna infatti ricordare che il MORE Score è calcolato secondo i principi di interazione strategica alla base della Teoria dei Giochi, che assegna a ciascun fondamentale un relativo “peso” espresso in percentuale nel diagramma di Contribution. Il grafico riporta gli indici in ordine di rilievo che contribuiscono maggiormente allo score finale; se lo score dell’indice è superiore a quello ottenuto complessivamente dall’azienda la barra sarà di colore verde, viceversa sarà di colore rosso.

grafico di contribution


L'impatto sul MORE Score

L’ultimo grafico è la sintesi dei due precedenti e riporta l’impatto di ciascun fondamentale sul MORE Score. I dati rappresentati sono il prodotto della sensibilità di ciascun indice per il relativo peso e la linea tratteggiata indica la classe di score attuale dell’azienda calcolata sulla base dell’ultimo bilancio.

grafico di impatto sul MORE Score


Un esempio concreto di MORE sensitivity

Prendendo a modello l’esempio riportato nelle immagini, è possibile notare come il leverage finanziario, che nella prima immagine mostra un’oscillazione contenuta ma che si trova al primo posto nel grafico di contribution, è il secondo per impatto su MORE, tanto che un aumento del suo valore potrebbe potenzialmente abbassare la classe di score a CCC. Analogamente, un aumento dell’asset turnover alzerebbe lo score dell’indice da B a BB, ma poiché il suo contributo sullo score finale è inferiore al 2%, non andrebbe a influenzare se non minimamente il MORE Score.Dalla sensitivity analysis si può dunque dedurre che un finanziamento all’azienda comporterebbe un elevato rischio per la stessa, in quanto un aumento del debito peggiorerebbe il leverage ed il rapporto del totale delle attività sul totale debiti, che figurano come gli indici di maggior impatto sul MORE Score. Inoltre, poiché la sensibilità degli indici di redditività è modesta, il rischio di insolvenza rimarrebbe elevato anche qualora si verificasse un aumento dei valori del ROI e del ROE.

Per maggiori informazioni: oplon Risk Platform

Condividi e consiglia questa pagina: