Category: Credit Rating Agency

Corporate Credit Rating per FINECOBANK BANCA FINECO SPA: A2- (Affirm)

modefinance Corporate Credit Rating (Unsolicited) per FINECOBANK BANCA FINECO SPA: A2- (Affirm)

modefinance ha pubblicato sul proprio sito CRA il Corporate Credit Rating (Affirm) di FINECOBANK BANCA FINECO SPA (o Banca Fineco) assegnando il giudizio di A2- (Affirm). L’analisi evidenzia come il soggetto abbiacapacità molto buone ad onorare le obbligazioni assunte, e si afferma come unarealtà bancaria di livello superiore.

Le ragioni del processo di revisione del rating sono le seguenti: 

  • A luglio 2019, Unicredit Spa, principale azionista di FinecoBank Spa, ha venduto interamente la sua quota di partecipazione all’interno della banca commerciale guidata da Alessandro Foti. Questo evento può rappresentare per FinecoBank una grande opportunità per affermare la sua indipendenza, sia operativa che strategica, nel mercato bancario italiano. Finecobank ha così aumentato il suo capitale quotato, dando la possibilità di raggiungere nuove sfide e affermarsi, anche grazie ad un management riconosciuto a livello europeo;
  • FinecoBank Spa ha anche pubblicato i risultati della semestrale 2019. La situazione complessiva economico-finanziaria di FinecoBank Spa è buona e stabile su tutto il periodo considerato. L’adeguatezza del capitale è molto buona anche confrontata con il peer group di riferimento, infatti risulta essere ampliamente al di sopra dei requisiti regolamentari richiesti dalla BCE. La redditività si mantiene alta, nonostante il ROE sia leggermente diminuito. La qualità dell’attivo si posiziona ad un livello adeguato. La situazione generale della banca è buona.

Il rating di modefinance è basato anche sui seguenti elementi chiave: 

  • Il totale attivo è principalmente composto da attività finanziarie che rappresentano il 42,78% del totale delle attività fruttifere. La maggior parte dell’attivo fruttifero è costituito da strumenti Hold-To-Collect (98,58%), che mostrano quindi un orizzonte temporale di lungo termine delle attività finanziarie. Tali attitività sono a loro volta composte da strumenti di debito (10.443 milioni di Euro) e un’importante, anche se residuale, parte di esposizione verso la clientela (3.405 milioni di Euro), soprattutto prestiti a privati e famiglie; 
  • Per quanto concerne la sua posizione nel mercato di riferimento, rispetto ai dati aggiornati al 2018, FinecoBank Spa si conferma come una delle banche più profittevoli in Italia. Confrontata con il suo peer group, tutti i parametri considerati sono ad un buon livello. L’istituto detiene un capitale regolamentare rilevante;
  • FinecoBank Spa è stata costituita nel 1999, quindi anche rispetto al panorama italiano, è una banca relativamente giovane ma si deve tener conto del suo particolare business model, infatti nel suo settore, FinecoBank è stata una pioniera nel sistema bancario online in tutta Italia;
  • Analizzando il settoriale, possiamo notare che FinecoBank Spa è al di sopra in tutte le aree considerate al peer group di riferimento: infatti la banca ha raggiunto un ottimo posizionamento in termini di dimensione, redditività e qualità dell’attivo. Per quanto concerne invece il settore di riferimento ha migliorato la qualità dell’attivo, mentre rimane stabile nelle altre aree considerate;
  • Christine Lagarde è stata nominata come nuova presidente della Banca Centrale Europea. In precedenza era la General Manager del FMI, istituzione dalla quale ha dato le dimissioni lo scorso luglio. La sua nuova nomina è stata accolta con ottimismo dalle principali istituzioni e commissioni europee, grazie alla sua visione innovativa e lungimirante, inoltre si crede possa essere una leader coerente rispetto a quanto svolto fino ad adesso da Mario Draghi, il suo predecessore;
  • In un clima di rallentamento dell’economia globale, caratterizzata da incertezza e consumi in contrazione, FinecoBank Spa ha aumentato il totale dell’attivo. Però c’è da sottolineare che il rischio paese ha ad ogni modo un impatto negativo sull’andamento della banca italiana;
  • La crisi del governo italiano ha portato il paese verso tensioni ed ulteriori incertezze, che in ogni caso avranno un impatto negativo anche sul mercato finanziario nazionale.

Importante

Il presente Corporate Credit Rating è pubblicato da modefinance secondo il regolamento EU N. 1060/2009 e seguenti emendamenti. Il presente Corporate Credit Rating è UNSOLICITED (non sollecitato): la società per la quale è stato emesso il rating o terze società ad essa legate non hanno in alcun modo fatto parte del processo di emissione e modefinance non ha avuto accesso ad alcuna documentazione, nemmeno di tipo contabile o finanziario, fornita direttamente dalla società o da terze parti ad essa correlate. I rating sollecitati e non sollecitati emessi da modefinance sono comparabili in termini di qualità, poiché lo status di sollecitazione non ha alcun effetto sulle metodologie utilizzate.
Per avere informazioni più dettagliate si faccia riferimento al seguente link: https://cra.modefinance.com/it
Il presente Corporate Credit Rating è stato emesso sulla base della Metodologia MORE for banks 1.0 e della Metodologia Rating 1.0.
Una descrizione di entrambe le metodologie, come le informazioni sulla scala dei rating e del mapping, sono disponibili al seguente link: https://cra.modefinance.com/it/methodologies/banks
Per informazioni sui tassi storici di default dei Corporate Credit Rating si faccia riferimento a ESMA Central Repository al seguente link https://cerep.esma.europa.eu/cerep-web/ e alla piattaforma europea dell’ESMA https://registers.esma.europa.eu/publication/searchRegister?core=esma_registers_radar.
La qualità delle informazioni disponibili per la valutazione del rating della società analizzata è stata giudicata da modefinance come soddisfacente. In conformità al Regolamento sulle agenzie di rating del credito, il presente rating è stato trasmesso alla società oggetto di valutazione prima della sua pubblicazione, in modo tale da poter dar modo alla stessa di identificare eventuali errori materiali contenuti nel report. Si prega di notare che le analisi e le conclusioni che modefinance ha espresso in tale elaborato sono basate su informazioni pubbliche ottenute da fonti primarie e secondarie, la cui accuratezza non è sotto il controllo di modefinance. modefinance non si assume alcuna responsabilità per eventuali azioni intraprese sulla base del fatto che, a posteriori, queste informazioni si rivelino non corrette.
Né la società oggetto di valutazione, né terze parti collegate, sono clienti di servizi ausiliari forniti da modefinance. Il presente rating è emesso da modefinance in modo indipendente. Gli analisti, membri del rating team coinvolti nel processo, modefinance Srl, i membri del consiglio di amministrazione e i soci non presentano conflitti di interesse, né reali né potenziali, con la società oggetto di valutazione o con terze parti collegate. Qualora nel futuro emergesse un potenziale conflitto di interessi in relazione alle persone riportate sopra, modefinance provvederà a riportare le informazioni necesssarie e se necessario, procederà a ritirare il rating.
Il presente rating del credito rappresenta un parere di modefinance sullo stato di salute generale della società oggetto di valutazione ed è opportuno farvi affidamento entro certi limiti. Il rating emesso è soggetto a monitoraggio e revisione fino al suo ritiro.

Contatti

Eva Vocci – Head Analyst
eva.vocci@modefinance.com
+39 040 3756740

Christian Raimondo – Assistant Analyst
christian.raimondo@modefinance.com
+39 040 3756740

Pinar Dilek – Responsible for Rating Approval
pinar.dilek@modefinance.com
+39 040 3756740

Condividi e consiglia questa pagina: