Category: Rating Risk Platform

Nasce la versione 2.0 di RaaS Risk Platform

Questo è per noi un annuncio importante. Importante perché presenta il nuovo oplon Risk Platform.
La nuova versione, o meglio oplon 2.0, migliora ulteriormente le caratteristiche della versione precedente e aggiunge nuove funzionalità alla piattaforma di gestione del rischio di credito di modefinance.  

Da oplon a oplon 2.0

oplon Risk Platform è stato lanciato sul mercato nel del 2018 ed è frutto di un’idea semplice ma efficace: sfruttare le tecnologie proprietarie di modefinance - e in particolar modo MORE, la metodologia di rating Intelligenza Artificiale - per creare una piattaforma che offra un processo digitalizzato e personalizzato per la misurazione del rischio di credito.
In pratica, offrire a istituti di credito, investitori e aziende tutti gli strumenti di analisi per la realizzazione della propria politica interna di valutazione e gestione dei rischi. 

La prima versione della piattaforma è company-centric”, ovvero pensata per consentire una valutazione accurata in pochi minuti accurata della probabilità di insolvenza della controparte. Per garantire la massima flessibilità, abbiamo optato per una struttura di analisi piramidale, al cui vertice si colloca la società da analizzare. Ad ogni azienda possono essere associati più dossier (dossier banca, dossier cliente, dossier fornitore, ecc.), ciascuno dei quali può includere al suo interno diverse tipologie di analisi (analisi completa, analisi prestito, analisi previsionale, e così via). A sua volta, ciascuna analisi include una serie di strumenti per la valutazione del rischio, quali score, analisi di sensibilità, capacità di indebitamento della società, analisi dei flussi di cassa, questionari qualitative, rating MCC, ecc. 

 I dossier, le tipologie e gli strumenti di analisi inclusi nel portale sono definiti in fase di configurazione della piattaforma sulla base delle esigenze dell’utente. 

Nel suo primo anno di vita oplon ha ottenuto un ottimo successo, entrando a fare parte del processo di gestione del rischio di banche, fondi di investimento, consorzi di garanzia, grandi industrie e società assicurative. E mentre il pubblico di utenti si allargava, diventava sempre più chiaro che la concezione “company-centric” di oplon non era sufficiente a soddisfare tutte le esigenze. 

placehold

Da qui l’idea di rivedere la struttura interna della piattaforma, con l’obiettivo di creare un processo non più orientato al “company-rating” ma all’”object-rating”. In altre parole, il soggetto dell’analisi non è più la sola azienda, ma può essere un’obbligazione, un progetto, o anche un intero portafoglio.

A differenza della prima versione - in cui gli utenti possono eseguire analisi diverse all'interno dello stesso dossier, ma tutte relative alla stessa azienda, e solo una può essere approvata - oplon 2.0 permette di approvare più analisi che possono riguardare anche soggetti differenti e consente di effettuare confronti tra più aziende all'interno dello stesso dossier. La valutazione finale assegnata al dossier non è più data dal risultato ottenuto nell’unica analisi approvata, ma contribuiscono i risultati di tutte le analisi approvate.  

placehold

Un esempio di applicazione: oplon per il factoring

La riorganizzazione dell’architettura della piattaforma consente possibilità di utilizzo finora inedite

Ad esempio  consente di utilizzare oplon per effettuare analisi del rischio per finalità difactoring

Il factoring si colloca tra le attività di corporate lending, ossiadi concessione di credito alle imprese, e risponde alle necessità finanziaria di breve termine di queste ultime. La valutazione dei rischi nel factoring non si limita all’osservazione del soggetto cedente, ma puòessere estesa al ceduto funzionalmente al tipo di cessione (pro soluto, pro solvendo). Solo l’osservazione dell’evoluzione della relazione commerciale fornitore/cliente consente infatti di adottare per tempo misure correttive (conferma, riduzione, revoca del plafond). 

placehold

Con oplon 2.0 è possibile effettuare all’interno dello stesso dossier analisi della solidità economico-finanziaria di tutti i soggetti coinvolti e misurare il rischio associato a ciascuna tipologia di operazione (pro soluto / pro solvendo). Il rating finale assegnato automaticamente alla pratica è dato dai risultati ottenuti in ciascuna analisi approvata. L'intero processo dura appena qualche minuto.

placehold
placehold

Il modello Fintech di oplon Risk Platform

oplon Risk Platform è in costante aggiornamento

Un team dedicato lavora costantemente alla piattaforma, sviluppando nuovi strumenti di analisi e migliorando le funzionalità già presenti. Lo sviluppo di procedure di analisi completamente automatizzate che garantiscano allo stesso tempo risultati accurati e attendibili è possibile solamente grazie all’integrazione di avanzate competenze informatiche, finanziarie e statistico-numeriche. Non a caso, collaborano alla realizzazione delle piattaforma il dipartimento Fintech, il dipartimento economico-finanziario e il dipartimento IT, la cui integrazione è l’anima e la grande forza di modefinance.

Per provare oplon Risk Platform, scrivici a info@modefinance.com o richiedi qui la demo gratuita. 

Condividi e consiglia questa pagina: